martedì 6 marzo 2012

Bruce Springsteen - Wrecking Ball

Image and video hosting by TinyPic


Il ritorno del Boss è sempre un evento.
Dopo il tanto discusso "Working on a Dream" del 2009, che ci mostrava uno Springsteen quasi sereno, che sembrava ormai non avere argomenti dolenti da affrontare, il nuovo "Wrecking Ball" ci ripropone un Bruce amaro e rabbioso ma pur sempre pieno di speranza.   
Wrecking Ball" è il diciassettesimo lavoro in studio, il primo dopo la scomparsa di Clarence Clemons, il secondo dopo quella di Danny Federici.
Sono anni difficili per l' America: la crisi economica che sembra infettare il mondo è arrivata anche nella terra promessa portando con se disperazione e disillusione. 
E allora è il momento che la palla di demolizione faccia il suo lavoro. 
Demolire per poter ricostruire tutti insieme. Questo è il punto di partenza del nuovo lavoro del Boss.
Un disco che sembra suonare tra il passato e il presente dell'America.
E così improvvisamente sembra di esser tornati al vecchio far west o ai tempi della guerra civile. 
Un suono robusto che molto si rifà  alle sonorità di "We Shall Overcome: The Seeger Sessions" del 2006 che in alcuni momenti però sembra peccare di una scarsa vena compositiva.
Tra richiami alla Grande depressione del 1929,  all'eroismo della vita quotidiana il Boss si arma di penna e chitarra e punta il dito verso i killer della società.
Un disco solenne che racconta un America disillusa che si sente ormai tradita.

Rabbioso - Voto 7,5

Leggi l' intero articolo su Distorsioni

01. "We take care of our own"
02. "Easy money"
03. "Shackled and down"
04. "Jack of all trades"
05. "Death to my hometown"
06. "The depression"
07. "Wrecking ball"
08. "You’ve got it"
09. "Rocky ground"
10. "Land of hope and dreams"
11. "We are live"
12. "Swallowed Up" (iTunes bonus track)
13. "American Land" (iTunes bonus track)


2 commenti:

Blackswan ha detto...

Felice che qualcuno condivida il mio stesso giudizio.Un 7,5 limpidissimo.

nella ha detto...

Si, rabbioso e disilluso.... Una recensione chiara , breve e pulita... Finalmente!!!!!